La Bari antifascista risponde scendendo in piazza

«Contro il decreto razzista e classista. Alle aggressioni rispondiamo: Bari non ha paura». In queste poche parole, la sintesi della piazza convocata dai movimenti baresi per sabato prossimo. Dopo il vile agguato squadrista di venerdì scorso, consumatasi al termine di un partecipato corteo antirazzista indetto dalla rete “Mai con Salvini”, la città ha prontamente rialzato la testa, dimostrando di non farsi intimidire nè da Casapound, nè dalla questura che – come spesso accade – ha scientemente lasciato libertà d’azione ai neofascisti. I movimenti sociali sanno che lo spirito grazie al quale sono state costruite in pochi giorni due mobilitazioni cittadine contro il ministro dell’Interno, è uscito rafforzato e amplificato dopo i fatti dello scorso fine settimana.Per questa ragione sabato prossimo è stata indetta una grande manifestazione antifascista, allargata anche alle realtà extra-cittadine. L’appuntamento ha, nelle proprie parole d’ordine, anche la volontà …

]]>

Share