Sabato 23 Febbraio
Centro Sociale Rivolta
Via F.lli Bandiera, 45 – Marghera (VE)
www.facebook.com/rivoltamarghera

BunkRoom #01

Serata in collaborazione con il Collettivo Bunker
www.facebook.com/collettivobunker
www.instagram.com/collettivobunker

Rares (Indie)
www.facebook.com/raresraresk

Denoise (Indie Pop)
www.facebook.com/DenoiseMusic

Club Sandwich (Funky/Soul)
www.facebook.com/clubsandwichmusic

Aftershow:

Max Holzer (Funky/Dance/House)
www.facebook.com/maxholzerr

Apertura cancelli ore 21.00
Inizio concerti ore 22.30

Ingresso 5 Euro

———-

Decalogo Bunker

– A Bunker piacciono i colori, la logica, i sogni, l’astrazione e la semplicità come aspirazione più che come raggiungimento

– Bunker crede che anche se non tutto ha un significato, tutto ha un senso. È una ricerca sulle particelle subatomiche fondamentali del pensiero (che è la realtà) e della realtà (che è il pensiero)

– Bunker non ha pregiudizi su cosa possa essere arte e cosa no

– Bunker riconosce l’indissolubile legame tra tonalità e ritmo, poesia e punteggiatura, contorno e contenuto, riempimento e vuoto

– Bunker crede e predica lo spaziotempo (infatti ha un sacco di adesivi carini)

– Bunker non crede nella perfezione: non è mai esistita e mai esisterà. Ogni cosa forte ha un punto debole e ogni cosa debole ha un punto di forza. Le cose maestose tendono alla perfezione senza raggiungerla, le cose piccole la sfiorano

– Bunker ha una sfida: mostrare l’invisibile, nascondere quanto c’è di lampante

– Bunker non vuole sfidare le convenzioni e nemmeno abbatterle. Bunker vuole dimenticarle

– Bunker ama la buona musica (per questo onora e rispetta Mica Levi)

– Bunker ha quattro pareti, dei tappeti, un lavandino, una toilette, un televisore coperto di post-it, dei lavori appesi, altri nei cassetti (una delle pareti è coperta dal ritratto di una ragazza che non conosce, almeno non più).

———-

Vi invitiamo ad arrivare presto, all’interno del Rivolta saranno attive l’Osteria e la Pizzeria dove potrete gustare ottime pizze e piatti, preparati con materie prime di qualità selezionate da produttori locali, accompagnati da ottime birre artigianali e vini del territorio.

———-

Come arrivare al Rivolta dalla stazione dei treni di Mestre:

Uscite dal sottopasso della stazione di MESTRE (direzione di Marghera – uscita verso il binario con il numero più alto), proseguite per 100 mt. e svoltate a sinistra in Via Carrer, dopo 150 mt. attraversate Via Rizzardi, prendete Via Bellinato e tenendo la destra proseguite per 150 mt. fino ad arrivare in Via Durando, girate a sinistra e proseguendo per 100 mt. vi troverete in Via F.lli Bandiera, girate a destra e proseguite finché sulla vostra sinistra troverete il Centro Sociale Rivolta (15 min. a piedi).

Share

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.